Email di ringraziamento dopo un colloquio di lavoro

Bisogna mandare una email di ringraziamento dopo un colloquio di lavoro?

La risposta è assolutamente sì, anzi è obbligatorio, intanto per mostrare educazione, ma allo stesso tempo per rimarcare determinati concetti come per esempio l’interesse alla posizione disponibile.

Email di ringraziamento

A questo punto vediamo cosa scrivere e come comunicare.

Fondamentale è identificare se utilizzare un linguaggio più distaccato in terza persona, o se con il recruiter vi siete dati del tu. In ogni caso un breve mail concisa è la soluzione ideale.

Ricordati di inviarla entro 48 ore dal colloquio, oltre questo tempo, il vostro intervistatore potrebbe non ricordarsi più di voi! Ricorda sempre che non sei mai l’unico ad ambire a quella posizione.

Di seguito Stupendio vi propone alcuni esempi in Italiano ed in Inglese che possano ispirare alla creazione di una propria email di ringraziamento.

Esempio di email di ringraziamento in Italiano:

“Buongiorno [Cognome del recruiter],
nel ringraziarLa per il tempo dedicatomi e per le informazioni condivise, colgo l’occasione per rimarcare il mio interesse su quanto discusso, se avesse necessità di ulteriori informazioni La prego di farmi sapere.

Rimango a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione ed in attesa di un Suo cortese riscontro.

Cordiali Saluti”

Esempio di email di ringraziamento in Inglese:

“Dear Ms./Mr. [Surname],

Thank you very much for your time and consideration. I am still very interested in working for [Company Name] and I would be glad to answer any further questions you might have.

I look forward to hearing from you.

Best Regards”

Contrariamente, è assolutamente sbagliato telefonare o inviare sms per ringraziare dopo un colloquio, potreste sortire l’effetto opposto.

Infine, cercate di non essere insistenti o impazienti, le società hanno spesso dei tempi tecnici di qualche settimana solo per farvi avere un feedback positivo o negativo che sia.

Se dopo diversi giorni non avete ricevuto alcun feedback, non disperate! Continuate a cercare lavoro, e se non sapete come fare, leggete il nostro articolo su “Come trovare lavoro” oppure basta visitare la pagina Stupendio.

Condividilo!

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Facebook213
Instagram19