Avere una laurea è fondamentale?

Al giorno d’oggi avere una laurea è fondamentale per il mondo del lavoro. Se non pensi sia nelle tue corde proseguire con gli studi ci sono buone notizie per te.

Esistono anche lavori molto richiesti e con buona remunerazione che non richiedono una laurea, sotto troverai la lista completa e alcuni consigli.

Se vuoi trovare lavoro ti consigliamo di dare un’occhiata alla sezione “lavori” di www.Stupendio.it.

Artigianato

Gli artigiani esercitano un’attività lavorativa per la produzione, la riparazione o la manutenzione di beni, tramite il proprio lavoro manuale.

Avere una laurea è fondamentale

Fare l’artigiano può sembrare un lavoro semplice basato su attività manuali ma l’esperienza è fondamentale per fare un buon lavoro. Rendere realtà le richieste di un cliente non è lavoro da poco!

Nell’artigianato sono tantissimi i lavori la cui richiesta è in crescita come giardiniere, meccanico, sarto, pasticciere, fornaio, falegname, carpentiere, idraulico, elettricista.

Se pensi che siano lavori poco pagati considera che un giardiniere può arrivare anche a guadagnare 3.000 €. Un meccanico industriale fino a 1.800 €. Un sarto 1.400 €, oltre ai sopra citati panettieri e pasticceri che si portano a casa anche 1.500 €, ovviamente netti al mese.

Ci sono dei settori però dove sono sempre meno coloro che decidono di intraprendere la via di un mestiere artigianale, come ad esempio i falegnami, carpentieri, elettricisti, operai specializzati nell’installazione di impianti idraulici e di riscaldamento, idraulici e gli stessi muratori, nonostante questi lavori siano sempre richiesti dal mercato.

I numeri dicono che negli ultimi 5 anni c’è stato un decremento di 110.000 artigiani.

Sicuramente la crisi ha influito ma questo dato indica che c’è anche del margine per chi vuole entrare nel mercato. Forse perchè tutti pensano che avere una laurea è fondamentale, anche se non è vero.

Ristorazione: tutti lavori in cui una laurea non è fondamentale

Quello della ristorazione è un settore in crescita, anche presso i più giovani: i lavori del ristoratore, del cuoco e del cameriere sono grandi classici che oggi si allargano anche agli ambiti dell’agricoltura e della chimica.

Lavorare nel mondo della ristorazione può dare moltissime soddisfazioni e darti la possibilità un domani di metterti in proprio. Un giorno potresti voler aprire qualcosa che sia solo tuo e toglierti dalla dipendenza da altre persone. Avere una laurea non è fondamentale, anche in questo caso.

Per professionalizzarti dovrai comunque approfondire gli studi ma sui fornelli e non sui libri! Un cuoco arriva a guadagnare anche 5.000 € al mese, mentre un cameriere si deve accontentare di 1.500€ più eventuali bonus e mance.

Ufficio

Partiamo citando le imprese che si occupano della pulizia degli edifici. Il lavoro è direttamente collegato con gli uffici e che sta avendo un aumento negli ultimi anni con aziende sempre alla ricerca di personale. La paga non è tra le migliori e gli orari sono spesso serali e notturni, ma è comunque un lavoro più che dignitoso. Parliamo di 1.300€-1.500€ netti al mese.

Un altro lavoro da ufficio in voga negli ultimi anni e per il quale non sono necessari particolari titoli di studio è quello delle agenzie di disbrigo pratiche.

Gli uffici amministrativi in generale diventano l’occasione per accumulare esperienze e capacità trasversali in un reparto che esiste praticamente in ogni azienda e che richiede un numero consistente di personale non sempre laureato.

Altri lavori da ufficio possono essere ad esempio i programmatori ma anche i meno citati sistemisti, ossia i tecnici che si occupano della manutenzione e della progettazione dei sistemi informatici.

Una professione dove la avere una laurea non è fondamentale ma è consigliata. Ci sono anche gli Executive Assistant che spesso sono richiestissimi, in alcuni casi raggiungono anche i 3.000€ netti al mese, infatti essi sono coloro che spesso assistono il lavoro dei vertici che in questo modo non devono preoccuparsi dell’organizzazione. Caratteristiche principali di questo lavoro sono: capacità di pianificazione, problem solving, eccellenti doti comunicative e relazionali.

Professioni del futuro: dove la laurea non è fondamentale

Cambiando completamente prospettiva: hai mai sentito parlare dei nuovi lavori del futuro?

Sono professioni e figure lavorative che si stanno diffondendo da qualche anno e che non prevedono studi specifici ma ottime conoscenze informatiche e talvolta si spingono verso ambiti quali l’economia, la psicologia e l’organizzazione aziendale.

Occorrono diversi anni di esperienza sul campo ma essere giovane ed avere molto tempo davanti va sicuramente a tuo vantaggio.

Questi lavori richiedono senz’altro molta voglia di imparare, sia in fase iniziale che in fase avviata (per rimanere aggiornati sulle più nuove tecnologie).

Sviluppatori web e di app, gestori di e-commerce, digital marketing manager, SEO copywriter, social media manager e web analyst sono solo una parte dei lavori che stanno nascendo in questo momento e che non dovresti farti scappare.

Ormai qualsiasi azienda cerca degli sviluppatori web professionisti, guardando alle loro capacità piuttosto che al titolo di studi. Che senso avrebbe assumere un laureato in informatica non particolarmente preparato piuttosto che un giovane diplomato che conosce tutti i linguaggi di programmazione?

Come trovare lavoro senza laurea

Sotto troverai una lista di consigli su come cercare lavoro ed enfatizzare le tue qualità anche senza poter esporre una laurea sul CV:

  • Sfrutta i tuoi punti di forza e mostra le capacità che hai sviluppato durante gli anni di studio.
  • Non aver paura di ammettere i tuoi limiti ma punta sull’intraprendenza quando ti proponi per un nuovo lavoro.
  • Cerca di scegliere un ambito specifico di lavoro: concentrati su una cerchia allargata di posizioni e di settori a cui ambire.
  • Organizza il tuo CV o scopri come creare un curriculum vitae creativo

In conclusione se dopo la Maturità devi decidere se continuare gli studi oppure iniziare a lavorare prenditi prima una pausa di riflessione e pensa bene a cosa vorresti fare.

E’ meglio iniziare subito a lavorare con il massimo impegno piuttosto che intraprendere un percorso di studi senza voglia.

Un percorso di studi è lungo e tortuoso e non sempre porta alla certezza di ottenere un lavoro.

Se non hai le idee chiare e vuoi farti un’idea degli stipendi per le varie categorie fatti un giro sulla sezione “stipendi” oppure trova il tuo prossimo lavoro su Stupendio.

Sperando di aver guidato al meglio la tua scelta ti auguriamo buona fortuna per la tua ricerca di lavoro.

Il team di Stupendio

Condividilo!

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Facebook213
Instagram19