Quali professioni spariranno nei prossimi anni?

Ci sono tanti report che indicano quali professioni spariranno nei prossimi anni. Se sei alla ricerca di un lavoro è meglio sapere cosa accadrà. Infatti con l’avvento dell’automazione, milioni di lavoratori perderanno il lavoro. La metà delle professioni oggi svolte da esseri umani saranno automatizzate. Molte aziende chiuderanno, taglieranno o si reinventeranno.

Scopri che lavori offrono le aziende

Se anche alcune professioni spariranno, tu puoi trovare il lavoro dei tuoi sogni. Quindi avere una Retribuzione Annua Lorda (RAL) alta.

Non avete idea da dove iniziare? Basta visitare Stupendio. Troverete non solo le offerte di lavoro, ma anche gli stipendi ed i benefit aziendali.

Con il nostro comparatore, potrete anche vedere le differenze tra aziende. Vi darà un’idea chiara di come le aziende si propongono. E come attraggono i talenti come voi.

alcune professioni spariranno

Alcune professioni spariranno a causa della automazione industriale

Ci troviamo in piena quarta rivoluzione industriale. Questa sta radicalmente trasformando le nostre vite. L’automazione dei processi produttivi sta iniziando a cambiare profondamente il mercato del lavoro. Creando nuove figure professionali ed eliminando quelle considerate obsolete.

Trattandosi di trasformazioni a livello globale, se gestite con criterio, potrebbero portare a una nuova era lavorativa. Buoni posti di lavoro e una migliore qualità della vita. Ma tante altre professioni spariranno completamente.

L’intelligenza artificiale soppianterà il lavoro umano con le macchine. Una quota della forza lavoro sparirà. Soprattutto per quanto riguarda le mansioni semplici, replicabili, ripetitive e codificabili.

Molti delle professioni che spariranno, infatti, si trasformeranno. Ci sarà una rivoluzione interna. Evolveranno facendo largo uso dell’automazione, ma continueranno comunque a far riferimento all’esperto, alla figura umana. Che diventerà il valore aggiunto del rapporto lavorativo con il cliente.

Professioni che spariranno: quali lavori sono a rischio da qua al 2050?

Notaio

Uno dei lavori più ambiti dal punto di vista economico potrebbe sparire a causa dell’avvento dei Blockchain. La quale renderà inutile la registrazione di un passaggio di proprietà. La creazione di una nuova società o un qualsiasi altro atto notarile. Potrebbe infatti non servire più un soggetto che confermi la validità di un documento. Tutto garantito in automatico.

Hostess, controllore del traffico aereo e operatore turistico

Robot sempre più affidabili e sempre meno complessi da gestire sostituiranno anche le hostess. Mentre i controllori del traffico aereo che aiutavano il pilota a trovare l’aeroporto saranno sostituiti con l’automazione. Per quanto riguarda gli operatori turistici già oggi è sempre più facile prenotare il proprio viaggio da soli grazie a internet. Accesso alle camere con un codice. Insomma una esperienza diversa.

Tassisti, autisti, piloti e camionisti

Tassisti e autisti saranno tra le categorie più colpite, sia per la concorrenza di veicoli senza conducente e sia per la continua crescita ed evoluzione di app per ridesharing come Uber. Non è escluso che molti tassisti si arrenderanno al futuro, diventando autisti di Uber. Saranno colpiti anche gli autisti di autobus. Dopo i treni automatici, ora in diverse città europee sono già una realtà anche gli autobus elettrici automatici. Anche sui voli il pilota automatico supporta ormai da tempo i piloti. Al punto che questi potrebbero assumere il controllo dei velivoli solo durante il decollo e l’atterraggio. Nei prossimi trent’anni probabilmente sia gli esseri umani che le merci verranno trasportati su aerei e camion senza pilota.

Interprete o traduttore

La traduzione automatica continua a svilupparsi e migliorarsi. I computer sono arrivati a comprendere anche dettagli linguistici come le sfumature del linguaggio. Gli accenti. I dialetti e i significati particolari delle parole. L’industria della traduzione automatica sta diventando una delle più proficue.

Lavoratore di fast food

I fast-food sono essenzialmente linee di assemblaggio. Proprio come i robot dominano le linee di assemblaggio che sfornano i motori, così faranno anche quelli che sfornano hamburger e patatine fritte. Poco altro da aggiungere sulle professioni che spariranno, le conseguenze sono facilmente immaginabili.

Arbitro

Secondo alcuni studi, i passi da gigante nell’intelligenza artificiale porteranno robot e computer a sostituire gli arbitri di calcio europei entro il 2030. Mentre sono già disponibili sistemi perfettamente accurati per effettuare il lavoro degli arbitri, non solo nel calcio.

Le professioni spariranno, ma non ci saranno solo cambiamenti negativi

A volte i cambiamenti indotti dalla tecnologia sono imprevedibili. Negli Stati Uniti, per esempio, la tecnologia dei bancomat ha permesso di ridurre il numero di sportellisti per filiale. Questi hanno arricchito le loro mansioni. Ma nonostante la riduzione del loro numero, le banche hanno aperto nuove filiali per competere sul territorio. Facendo di fatto aumentare nuovamente la domanda di addetti allo sportello.

La tecnologia, spesso ha inoltre fatto diminuire costantemente il numero di ore lavorative che impegnano tutti noi in diversi modi. A questa diminuzione corrisponde, naturalmente, una maggiore disponibilità di tempo libero. Il futuro potrebbe essere roseo per quelle professioni e mestieri che permetteranno di usufruirne al meglio.

Se reputi il tuo lavoro a rischio nei prossimi anni prova a cercarne uno più in linea coi tempi su Stupendio.it!

Condividilo!

Facebook447
Instagram159