Quanto guadagna un politico?

Ciao! Vuoi sapere quanto guadagna un politico?

Sei nel posto giusto, ti ricordiamo che su Stupendio puoi confrontare gli stipendi percepiti dai vari lavoratori nella sezione “Stipendi”.

Innanzitutto per sapere quanto guadagna un politico va fatta una distinzione tra quelli che sono le diverse categorie:

  • Un cittadino alla prima esperienza in politica può cominciare candidandosi alle Elezioni Comunali come candidato per la propria Circoscrizione (Consigliere di Circoscrizione).
  • Se l’esperienza precedente è positiva e ci sono margini per ambire a qualcosa di più, dopo 5 anni di mandato lo stesso si può candidare come Consigliere Comunale, sempre nell’ambito delle Elezioni Comunali.
  • Senza scomodare le cariche parlamentari, il ruolo più alto a cui è possibile ambire è quello di Consigliere Regionale. Per ottenere questa carica il cittadino deve candidarsi ed essere eletto alle Elezioni Regionali.

Consiglieri di Circoscrizione

Sono membri dell’organo collegiale del Municipio o Circoscrizione e restano in carica per una legislatura, ossia 5 anni.

I Consiglieri di Circoscrizione percepiscono un gettone per ogni seduta del consiglio a cui partecipano.

Viene riconosciuto il pagamento dei gettoni di presenza anche per la partecipazione alle Commissioni (riunioni di gruppi ridotti di consiglieri) ma il gettone in questo caso spetta solo ai consiglieri che risultano membri effettivi della Commissione o delegati a rappresentare un membro effettivo dello stesso gruppo politico.

quanto guadagna un politico

Il gettone di presenza per i Consiglieri di Circoscrizione è di circa 50-60 euro lordi e possono essere anche definiti un numero massimo di gettoni mensili.

Va anche detto che in alcuni mesi il numero di sedute può essere molto basso perché in quel periodo non vi sono questioni da discutere.

Considerando un limite di 11 gettoni, come ad esempio è stato stabilito nell’area di Milano, un Consigliere può percepire al massimo 660€ lordi ogni mese (cifra che viene ridotta se partecipa a meno di 11 sedute).

Da questa bisogna inoltre detrarre la percentuale che ciascun consigliere devolve al proprio partito in base agli accordi sottoscritti al momento della candidatura.   

Consiglieri Comunali

Sono membri dell’organo collegiale del Comune e restano in carica per una legislatura, ossia 5 anni.

Siedono nel Consiglio comunale occupandosi di varie materie tra cui edilizia, infrastrutture, bilancio, beni artistico-culturali, circolazione stradale e sviluppo economico.

Il loro guadagno dipende dal valore del gettone di presenza e dal numero di sedute a cui partecipano.

Ricevono un “gettone di presenza” per ogni seduta a cui partecipano; il loro “guadagno” dipende da quanto attivi siano i ruoli all’interno del Consiglio.

Il valore del “gettone” varia da regione a regione e dal numero di abitanti del Comune ma in generale possiamo dire che:

  • nei Comuni con abitanti compresi tra 1.001 e 10.000, ogni gettone di presenza vale circa 18 euro
  • nei Comuni con abitanti compresi tra 10.001 e 30.000, ogni gettone sale a circa 22,21 euro
  • ne Comuni da 30.001 a 250.000 abitanti i consiglieri guadagnano circa 36,15 euro a seduta

Non c’è quindi un minimo per quello che può guadagnare un Consigliere Comunale ma, volendo stimare dai dati recuperati nei siti dei vari comuni si può dire che il range mensile sia dai 300 euro ai 1.400 euro.

Consiglieri Regionali

I Consiglieri Regionali restano in carica per 5 anni ed il loro numero dipende dagli abitanti della regione che rappresentano.

Lo stipendio dei Consiglieri Regionali è tra i più elevati in assoluto poiché la loro carica è tra le più alte a livello istituzionale locale.

Non percepiscono uno stipendio ma un importo mensile che comprende l’indennità di funzione, la diaria e il rimborso delle spese sostenute connesse agli incarichi assolti.

L’indennità di carica è di circa 6.700 euro lordi al mese ma in alcuni casi i consiglieri regionali percepiscono uno stipendio mensile tra i 10.000 e i 12.000 euro lordi al mese per 12 mensilità; ossia poco meno del tetto massimo stabilito per i governatori che è di 13.800 euro lordi al mese.

Questo accade perché, oltre all’indennità di carica, si aggiunge il rimborso spese (oltre i 4.000 euro al mese) e talvolta anche l’indennità di funzione (quest’ultima voce non spetta a tutti i membri del Consiglio Regionale ma soltanto a chi svolge il ruolo di Presidente, assessore, vice segretario, presidente dei gruppi consiliari e segretario dell’ufficio di presidenza).

La legge fissa i requisiti di eleggibilità dei consiglieri proprio come fa per i parlamentari: può essere eletto chi ha compiuto la maggiore età ed ha una condotta ineccepibile (non deve aver riportato condanne penali e non deve trovarsi in situazione di conflitto d’interesse con l’ente).

Non può ricoprire l’incarico di consigliere regionale chi è:

  • capo o vice della Polizia o ufficiale della Forze armate;
  • direttore dei Ministeri;
  • magistrato;
  • senatore o deputato;
  • membro del Parlamento europeo.

Speriamo di esserti stati utili nel chiarire quanto guadagna un politico e quali siano le cifre che girano intorno alle varie cariche politiche.

Avere una laurea è fondamentale per poter fare il politico? Sicuramente No!

Seguici per altri articoli sul nostro Blog!

Il team di Stupendio

Condividilo!

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Facebook213
Instagram19