Vivere a New York: tutto ciò che devi sapere

Anche tu sogni di mollare tutto e andare a vivere a New York?

Nel nostro articolo troverai tutto quello che devi sapere prima di trasferirti nella Grande Mela.

Stipendio per vivere a New York

Vivere a New York è molto costoso. Molto più rispetto alla media del costo della vita negli Stati Uniti. Infatti è tra le città più care del mondo. Per avere un’idea di quanto costa vivere a New York basta vedere solo l’alloggio. Solo affittare un appartamento a Manhattan costa sopra i 5.000 $ al mese.

Il costo della vita a New York quindi molto alto. Partiamo dal principio però, essendo praticamente tutto a pagamento stipendio per vivere a New York (o RAL) dovrà essere adeguato. Altrimenti sarà molto dura per te avere una qualità della vita adeguata.

Se però vuoi partire, puoi trovare il tuo prossimo lavoro su Stupendio.

vivere a New York

Di seguito i calcoli per una persona che vive da sola, che utilizza i mezzi per muoversi e che esce un paio di volte a settimana:

Affitto e assicurazione:900 $
Utenze e consumi:200 $
Spesa alimentare300 $
Telefonia e connessione internet150 $
Trasporti:200 $
Assicurazione sanitaria300 $
Tabella riassuntiva costo della vita a New York

Aggiungendo circa 500 $ di altre spese il costo della vita a New York si aggira intorno ai 2.500 $/3.000 $ al mese. Cifra che può raddoppiare se si sceglie uno stile di vita più ricercato, o si decide appunto di abitare in una zona più centrale.

Lo stipendio per vivere a New York dovrà essere almeno 60.000 $ l’anno.

Come fare per andare a vivere a New York?

Dovrete avere a che fare con un po’ di burocrazia, per poter andare a vivere a New York. Avrete infatti bisogno di un visto o di un permesso di soggiorno rilasciato dalle autorità competenti.

Il modo più veloce e pratico per ottenere il permesso di soggiorno è essere assunti da un’azienda americana prima di partire.

In alternativa potreste anche arrivare con un visto turistico e poi cercare un lavoro in loco, ma con il visto turistico non si può in nessun modo lavorare.

Trasporti e bollette

Spostarsi in una grande città è sempre un’impresa. Vivere a New York non fa differenza. Il traffico è sempre presente 24/24. Per fortuna però i mezzi pubblici sono molto efficienti.

Le difficoltà possono essere legate non tanto al trasporto pubblico, ma al tempo necessario per raggiungere un punto qualsiasi della città. In media per spostarsi da una zona all’altra occorrono dai 30 ai 60 minuti.

Trasporti

La metropolitana è estremamente efficiente, con linee attive 24 ore su 24. Inoltre si può contare sia sui treni locali che si fermano in ogni stazione, sia sugli espressi che consentono di risparmiare tempo.

Si può inoltre se no prendere autobus o traghetti.

Il costo mensile per l’abbonamento per i mezzi pubblici (metro e bus) si aggira intorno ai 115 $-120 $ al mese.

Bollette

In media per le utenze si spende intorno ai 150 $ al mese, a cui bisogna aggiungere tra i 50 $ e i 75 $ per l’abbonamento telefonico. Altri 120 $ al mese per la connessione internet.

Assicurazione

Non può mancare la spesa per l’assicurazione sanitaria privata, per la quale non si spende meno di 150/200 $ al mese.

Se vuoi vivere senza assicurazione sanitaria privata, sei libero di farlo.

Sappi però che se hai bisogno di una ambulanza dovrai pagare tra i 3.000 $ – 5.000$ (2.800-4.800€), mentre se devi fare qualche esame in ospedale non spenderai meno di 5.000$ – 10.000$ (4.800€-9.000€).

Una visita medica dal medico può costarti anche 100$ (90€), mentre una visita specialistica può anche a 800$-1000$ (700-900€).

Spese e Affitti. Come vivere a New York

Cibo

Altra voce di spesa è quella del cibo. E’ una spesa variabile e legata alle abitudini alimentari ed alla tendenza a mangiare fuori. In media si aggira intorno ai 150 $ alla settimana.

Alloggio

Veniamo alla voce di spesa più consistente. Ovvero quella dell’alloggio. Affittare un appartamento condiviso a New York costa al minimo di 800 $ – 1000 $. Un monolocale non di lusso a Manhattan piò costare anche 5.000 $ al mese.

La scelta del quartiere influisce molto sul costo degli appartamenti. In linea di massima occorre destinare un terzo del proprio stipendio al pagamento dell’affitto.

Dove trovare lavoro a New York?

In una città così grande e frenetica come New York la competizione sul lavoro è altissima.

La città premia chi davvero ha coraggio e competenze per scommettere sul proprio percorso personale e professionale. Fare carriera è possibile ma bisogna essere disposti a ritmi intensi.

A New York esiste ogni tipo di lavoro che ci si può immaginare. Ci sono settori sono molto fiorenti, come ad esempio, la finanza, il digitale, l’assistenza sanitaria e la previdenza sociale. Non è da meno il commercio al dettaglio, data la grande quantità di negozi e catene.

Il sistema fiscale e finanziario

Le tasse vengono detratte a seconda della tipologia di lavoro e di tariffa salariale. New York, nello specifico, ha crediti d’imposta specifici che beneficiano chi possiede una casa e chi ha figli. Meglio che visiti il sito del governo locale prima di partire.

Dove vivere a New York? I Quartieri

La prima regola da conoscere quando si vuole vivere a New York è la differenza tra appartamenti Condo e Coop.

I Condo sono condomini multifamiliari dove si è proprietari dell’appartamento e si corrispondono quindi quote relative alle aree comune.

I Coop invece seguono la logica della cooperativa. Ogni proprietario ha una quota proporzionale alla grandezza dell’appartamento.

Quali sono i quartieri più trendy in cui vivere a New York?

Vivere a New York soddisfa tutte le esigenze. Ognuno può trovare la sistemazione migliore a seconda delle sue esigenze.

  • Upper East Side: meno di 5km quadrati, in cui sono concentrati lusso, eleganza e storia culturale di New York. Abitare qui è chic. Lo stipendio per vivere a New York dovrà essere sopra i 100.000 $ l’anno.
  • TriBeCa: quelle che erano fabbriche sono oggi eleganti loft, e chi abita in questo quartiere può contare su storicità, boutique raffinate e ristoranti molto trendy. I prezzi delle case sono ancora alti.
  • Soho: con le sue gallerie d’arte e le sue meraviglie architettoniche, è molto centrale. Il costo della vita a New York può essere alto se si abita qui. Vivere a New York significa anche vivere a Manhattan.
  • Williamsburg e Bushwick: questi quartieri sono nel cuore di Brooklyn. Pieni di street art, murales, gallerie d’arte, hanno una vita notturna vivace. Il costo della vita sarà più contenuto rispetto a Manhattan.
  • Brooklyn Heights e Dumbo: fulcro della vita sociale e della riqualificazione urbanistica che ha acceso Brooklyn negli ultimi decenni. Abitare qui è godersi lo skyline di Manhattan vista fiume e tramonti mozzafiato. Molti palazzi storici in arenaria rossa ed ex edifici industriali sono diventati appartamenti di lusso. Ad oggi è una zona in.
  • Red Hook: una microzona che sta rifiorendo grazie ad azioni di riqualificazione. Ben collegata con la città, possiede caratteristiche pregevoli dal punto di vista architettonico e urbanistico.

Se vuoi comparare il costo della vita in Francia o Belgio visita il nostro Blog. Se invece cerchi un nuovo lavoro, iscriviti gratuitamente su Stupendio.

Condividilo!

Facebook373
Instagram115