Quanto guadagna un medico in Italia?

[Articolo aggiornato il 10 Aprile 2022]

Fare il dottore è uno dei lavori più importanti che possano essere, ma quanto guadagna un medico in Italia? La maggior parte dei medici impiegati nel Sistema Sanitario Nazionale molto poco per le responsabilità che hanno.

Nel pubblico un medico guadagna dai 1.600 € netti al mese in su, fino anche a 7.000€ netti al mese. Nel privato un medico guadagna da 80 € a 500 € a visita.

All’estero i medici hanno stipendi più alti. Un medico che lavora in Svizzera, ad esempio medico guadagna in proporzione al costo della vita in Svizzera. Lo stesso vale per la Francia e gli USA.

Sempre in Italia, lo stipendio di un medico è circa 15%-20% più alto dello stipendio medio italiano.

Con Stupendio abbiamo provato a dare visibilità sugli stipendi nelle aziende private. Così da dare un punto di riferimento ai nostri lettori.

quanto guadagna un medico in Italia

Inoltre vogliamo aiutare gli studenti alla ricerca del percorso universitario da intraprendere.

Quindi per poter rispondere alla domanda “Quanto guadagna un medico?” è innanzitutto necessario differenziare le differenti categorie di medici.

Infatti, nonostante i medici siano tutti professionisti preparati, ognuno di essi sviluppa competenze specifiche ed avrà quindi uno stipendio diverso.

I medici specializzandi

La prima categoria che possiamo identificare è il medico specializzando. Di solito ha un contratto con l’azienda ospedaliera locale (o Università) ed è pagato con una borsa di studio.

Un medico specializzando guadagna tra i 1.600€ – 1.800€ netti al mese per 12 mensilità. Non sono presenti bonus, ma è possibile avere dei giorni di “ferie”. Di solito 30 giorni.

Nel migliore dei casi, la borsa può essere aumentata del 50% per eventuali periodi formativi all’estero.

Se compariamo questo stipendio a quello degli specializzandi esteri, troviamo una netta differenza in negativo. Ad esempio in Spagna o Francia lo stipendio medio di un medico specializzando è vicino ai 2.500€ netti al mese.

Il medico specializzando lavora in ospedale, quindi gli potrebbe essere offerta la mensa ad un prezzo simbolico.

Quanto guadagna un medico di base?

Un’altra categoria molto importante è quella dei medici di base. In pratica quelli con cui ci confrontiamo durante la nostra vita.

Il contratto dei medici di base è basato sul contratto collettivo nazionale di medicina generale. Lo stipendio di un medico di base è composto da una parte di compenso fisso ed una variabile.

Il medico di base ha quindi uno stipendio netto di 2.500€ – 4.500€ al mese per 13 mensilità, a seconda delle prestazioni, del numero di assistiti e dell’anzianità di servizio.

Di solito il medico di base si associa in Studi professionali, in quanto tutte le spese di gestione sono a suo carico. Ad esempio segretaria, affitto del locale, attrezzatura.

Quanto guadagna un dirigente medico?

I dirigenti medici sono quelli che hanno completato la specializzazione. Questi, sono quei medici che lavorano in ospedale, in corsia e nei reparti. Sono anche loro inquadrati sulla base del contratto nazionale del lavoro.

Il loro stipendio, come per i medici di base, è composto da una quota fissa e una variabile legata, ad esempio, a reperibilità notturna e reperibilità festivi.

Ogni azienda ospedaliera gestisce in maniera autonoma questo compenso variabile.

Per cui, se state valutando una proposta o avete vinto un concorso, chiedete informazioni. L’amministrazione vi dovrà fornire come sono remunerati questi compensi variabili. Potrebbero fare una grande differenza alla fine del mese!

Un dirigente medico guadagna sopra i 2.750€ netti al mese per 13 mensilità come base di partenza. Può però arrivare, con reperibilità ed altre prestazioni, anche a superare i 5.000€ netti al mese.

Se comparato con l’estero però, un dirigente medico guadagna molto meno degli altri paesi. Per fare un esempio, un medico in Germania guadagna 8.000€ – 10.000€ netti al mese, in Svizzera addirittura 12.000€ – 15.000€ per 13 mensilità.

Quanto guadagna un primario?

Infine, c’è il primario, ultima categoria. E’ in cima alla scala gerarchica. Si arriva spesso in questa posizione per nomina politica. Un medico primario guadagna sempre sopra i 5.000€ netti al mese per 13 mensilità. In alcuni casi raggiunge anche cifre superiori ai 10.000€ netti al mese.

Quanto guadagna un medico con lo studio privato?

Un medico privato guadagna molto di più di un medico impiegato nel pubblico. A seconda della propria specializzazione potrà esporre un tariffario diverso.

Di seguito proviamo a darti degli esempio:

  • Oculista: 70 € – 150 € a visita
  • Nefrologo: 80 € – 200 € a visita
  • Cardiologo: 100 € – 350 € a visita
  • Oncologo: 150 € – 500 € a visita
  • Dermatologo: 80 € – 130 € a visita
  • Urologo: 100 € – 250 € a visita
  • etc…

Sarà poi ogni medico a seconda della propria esperienza a definire il prezzo del servizio.

Se vuoi vedere le tariffe esposte nella tua città puoi visitare i seguenti siti: Miodottore, Dottori.it.

Un medico può lavorare sia nel pubblico che ne privato?

La risposta è si. Un medico può lavorare allo stesso tempo nel pubblico e nel privato. Per anni si è dibattuto se fosse giusto dare questa possibilità. Per adesso è consentito. Bisogna però chiedere l’autorizzazione alla propria struttura amministrativa.

Inoltre non avrà spese di gestione oltre all’iscrizione all’albo dei medici chirurghi. Di solito per gli specializzandi l’iscrizione all’albo è scontata.

Per riepilogare di seguito, quanto guadagna un medico?

  • Medici specializzandi: 1.600€ – 1.800€ netti al mese (su 12 mensilità)
  • Medici di base: 2.500€ – 4.500€ netti al mese (su 13 mensilità)
  • Dirigenti medici: 3.000€ – 5.000€ netti al mese (su 13 mensilità)
  • Primario: > 5.000€ netti al mese (su 13 mensilità)

Ovviamente, se il medico svolge una attività privata presso uno studio od una clinica privata, può ambire a stipendi superiori.

Tutti i medici devono per legge essere iscritti all’albo dei medici chirurghi.

Stai pensando di diventare un medico in una grande città? Leggi prima i nostri articoli sul costo della vita a Milano, Torino e Roma. Oppure visitaci su Stupendio.

Condividilo!

Facebook373
Instagram115