Quanto guadagna un commercialista?

[Articolo aggiornato il 25 Marzo 2022]

Ti stai chiedendo quanto guadagna un commercialista? Bene, sei sulla strada giusta per capire se è il lavoro adatto a te.

Lo stipendio di un dottore commercialista è di 36.000 € lordi l’anno. Rispetto allo stipendio medio in Italia è superiore di 6.700€ (+22%).

Di seguito proponiamo un’analisi in base all’esperienza e all’area geografica. Invece su Stupendio potrai inoltre trovare informazioni sui principali studi professionali in Italia.

quanto guadagna un commercialista

Rispondere alla domanda “Quanto guadagna un commercialista?” non è semplice. Per prima cosa devi sapere che i commercialisti sono dei professionisti che lavorano a partita IVA. Chiaro non tutti, ma la gran parte. Inoltre in molti casi si associano a studi professionali.

In questo caso lo stipendio del dottore commercialista non può essere paragonato alla RAL di un lavoratore dipendente. Che sia a tempo determinato o indeterminato.

Questo perché, non pagherà contributi assistenziali e previdenziali. E di conseguenza non potrà accedere a strumenti di supporto al reddito. Ad esempio la NASPI. Infatti chi ha la partita IVA e la NASPI non sono compatibili.

Però il commercialista ha il vantaggio dell’ordine professionale. Infatti un professionista iscritto all’albo dell’Ordine professionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, potrà accedere a determinati benefici. Ad esempio la pensione integrativa. A fronte di un contributo da versare all’Ordine (di solito 10%).

Ma quanto guadagna un commercialista?

Il primo step è aprire una partita IVA a regime forfettario. La tassazione sarà solo il 5% per i primi cinque anni. Per poi diventare 15% del reddito imponibile fino a 65.000€ (ad oggi).

Molti pensano che un commercialista navighi nell’oro. Certo non se la passano male. Sono una categoria decisamente privilegiata rispetto ad altre. Però hanno anche un lavoro molto complesso. Soprattutto in Italia.

Di fatto lo stipendio medio di un dottore commercialista nel nord Italia è tra i 2.500€ – 3.000€ netti al mese. Nel centro e sud Italia lo stipendio medio è tra i 2.000€ – 2.500€ netti al mese, sempre rapportati a 12 mensilità.

Ripetiamo però senza contributi previdenziali ed assistenziali, tredicesima e TFR (trattamento di fine rapporto).

Sarà quindi lo stesso che dovrà mettere da parte i soldi per la vecchiaia.

Lo stipendio medio è più elevato se associato ad uno studio

In Italia sono presenti molti studi associati. Alcuni sono vere e proprie aziende che fatturano milioni di euro. Non sai chi sono? Trovali su Stupendio.

A questo punto ti starai chiedendo quanto guadagna un commercialista in uno di questi studi. E fai bene! Nei grandi studi associati lo stipendio medio è più alto. Infatti in questi casi la retribuzione è associata alla carriera ed all’anzianità, oltre che al parco clienti gestito.

Sappi però che la retribuzione generalmente parte molto bassa. Un analista neo assunto avrà uno stipendio medio di 800€ – 1.000€ netti al mese (senza bonus).

E cresce molto rapidamente. Nei primi anni di carriera, si diventa subito analista senior. Il compenso raggiunge soglie vicine ai 2.500€ – 3.000€ netti al mese (oltre a bonus).

Se riesci a scavallare puoi diventare un Manager. Lo stipendio raggiunge facilmente i 4.000€-7.000€ netti al mese. Essi sono chiamati spesso all’americana “Manager”, “Senior Manager” o “Director”.

In questi casi gli eventuali bonus possono essere anche il 25% dello stipendio base.

I “Partner” e gli “Equity Partner” sono invece l’elite. Essendo in cima alla scala gerarchica, hanno stipendi tra 15.000 € – 20.000 € netti al mese o più.

Riepilogo di quanto guadagna un commercialista

  • Commercialisti associati a piccoli studi : 2.500€ – 3.000€ netti al mese (su 12 mensilità)
  • Commercialisti associati a grandi studi o società internazionali:
    • Analisti: 800-1000€ netti al mese (senza bonus)
    • Analisti senior o professionisti: 2.500 – 3.000€ netti al mese (oltre ad eventuali bonus)
    • Manager, senior manager, direttori: 4.000€-7.000€ netti al mese (oltre ad eventuali bonus)
    • Partner e Equity Partner: 15.000 € – 20.000 € netti al mese o più (oltre ad eventuali bonus).

Ovviamente, i valori sopra esposti sono estratti da analisi anonime svolte su molte città e con molte variabili.

Un commercialista con il proprio studio, se ben avviato e con un cospicuo numeri di clienti, potrebbe facilmente ambire alle stesse cifre. O anche superiori se in una grande città.

E’ chiaro quindi che quanto guadagna un commercialista permette di vivere bene. Infatti supera di gran lunga lo stipendio per a Milano o lo stipendio per vivere a Roma.

Vuoi sapere quale è lo studio internazionale che paga di più i propri collaboratori? Scoprilo su Stupendio

Condividilo!

Facebook373
Instagram115