Stipendio per vivere a Roma: tutto ciò che devi sapere

[Articolo aggiornato il 9 Marzo 2022]

Lo stipendio per vivere a Roma deve essere medio alto. Ma meno che vivere a Milano.

Roma è una città che attira persone da tutto il mondo. Soprattutto turisti e studenti.

Ha avuto problemi di vivibilità negli ultimi anni, ma sembra star migliorando. Ma quanto costa vivere a Roma?

stipendio per vivere a Roma

Stipendio per vivere a Roma

Ti stai chiedendo qual è lo stipendio per vivere a Roma in maniera decorosa?

Sotto ti riportiamo degli esempi di quanto sia lo stipendio per vivere a Roma considerando uno stile di vita moderato.

Di seguito i calcoli per una persona che vive da sola, che utilizza i mezzi per muoversi e che esce un paio di volte a settimana:

  • Se prendi una stanza in affitto: stipendio per vivere a Roma minimo 1.000-1.200 € al mese. Circa 21.000 € – 23.000€ lordi annui.
  • Se prendi un monolocale in affitto: stipendio per vivere a Roma minimo 1.400-1.600 € al mese. Circa 25.000 € – 31.000 € lordi annui.
  • Se vuoi un appartamento (bilocale) tutto per te: stipendio per vivere a Roma, 1.750-2.200 € netti al mese. Circa 34.000€ – 50.000€ lordi annui

Considera che vivere a Roma è molto costoso. E’ la seconda città più costosa d’Italia. Gli stipendi sono alti, ma non come nel nord Italia. A Roma sono circa il 5% in più della media nazionale.

Ti vuoi trasferire a vivere a Roma? Trova la tua prossima opportunità di lavoro su Stupendio.

Vuoi scoprire le aziende presenti sul territorio? Basta navigare su Stupendio. Se invece ti interessa sapere solo la retribuzione annua lorda (RAL), basta entrare nella sezione dedicata.

Trasporti e bollette: vivere a Roma è complicato

Spostarsi in una grande città come Roma è un’impresa difficile. Il traffico è sempre congestionato ed i mezzi pubblici non sono molto efficienti. Armatevi di pazienza.

Ci sono però una serie di soluzioni per muoversi all’interno della Capitale, dai mezzi pubblici ai taxi, passando per car o scooter sharing fino all’auto privata.

Metropolitana / Bus

La metropolitana è il mezzo più veloce per spostarsi a Roma.

La Capitale ha due linee di metro: A (Rossa) e B (Blu) che collegano il centro con le zone più periferiche.

Le sue 74 stazioni sono tutte attive dalla domenica al giovedì dalle 05:30 alle 23:30, il venerdì e il sabato fino all’01:30 di notte. La frequenza è di un treno ogni 2/3 minuti di giorno e 5/7 min durante l’orario notturno.

La nuova linea C (Verde), invece, di recente costruzione e non ancora terminata, passa ogni 10-15min.

Il servizio bus invece non è dei più efficienti. Autobus vecchi e corse saltate sono molto frequenti.

prezzi sono in linea con la media nazionale: con 35€ è possibile fare l’abbonamento mensile ai mezzi urbani, mentre il biglietto per una singola corsa costa 1,50 €.

L’abbonamento annuale costa da 172 € a 690 € a seconda delle zone.

Auto privata o Motorino

Per spostarvi da una parte all’altra della città dovrete con molta probabilità utilizzare il Grande Raccordo Anulare. Uno dei tratti autostradali italiani con maggior traffico.

Inoltre, la città presenta tante zone a traffico limitato. Se non siete residenti, occhio alle multe!

I parcheggi sono quasi tutti a pagamento. Le tariffe aumentano via via che ci si avvicina al centro e partono da 1,3 €/h fino ad arrivare anche a 3,5€/h.

Molti romani usano il motorino per spostarsi in città. Riduce i tempi e si trova parcheggio.

Car Sharing

Se non volete utilizzare la vostra macchina o il motorino, ma non volete prendere i mezzi pubblici, potete usufruire del car sharing.

Non è una soluzione molto economica, ma vi permetterà di risparmiare sulla benzina e sul pagamento del parcheggio.

Romamobilita (servizio di Roma Capitale): le tariffe sono varie, il costo orario va da un massimo di 3,30 € per le macchine large dalle h07:00 alle h24:00 ad un minimo di 1,40 € per quelle small dalle h24:00 alle h07:00. C’è anche la possibilità di abbonamenti personalizzati.

Luce e Gas

Le bollette luce e gas sono simili al resto del territorio nazionale. Come ad esempio una casa di 100 metri quadri spenderà in media di 100 € – 120 € al mese.

Spese e Affitti: vivere a Roma è costoso

Vivere a Roma comporta anche spese di vitto ed alloggio. Affitti e spesa quotidiana non sono bassi ma, come vedremo, il fatto di avere una grande scelta può aiutare a risparmiare.

La spesa è ovviamente più cara nel centro e si abbassa andando verso le periferie.

La città è infatti ricca di supermercati e questo dà un vantaggio a chi ci vive.

Sono inoltre presenti molti centri commerciali, grandi e vantaggiosi fuori dal centro. Le distanze però sono molto ampie.

Per quanto riguarda gli affitti c’è una grossa disparità tra centro, periferia e provincia.

Per chi cerca una sistemazione da studente, si può provare in quartieri come il Pigneto, San Lorenzo o la Garbatella. Tutte ben collegate alle Università. I costi sono 300 € / 650 € al mese per un posto letto / stanza.

Per un monolocale la media è tra 650 € – 1.000 € al mese. In centro si arriva anche a 2.000 € al mese per 45m2. Per appartamenti più grandi si parte dagli 800 € al mese. Difficile trovare un bilocale in centro a meno di 1.000 € al mese. Mentre in zone più esterne si può risparmiare qualcosa.

Vivere a Roma è circa il 16% più conveniente rispetto che vivere a Milano.

Ovvio che più si va verso il centro, più è costoso. Del resto è la Capitale d’Italia anche per il turismo.

Dove trovare lavoro a Roma?

La città attira un gran numero di persone per le sue opportunità lavorative, è infatti sede di importanti aziende multinazionali. La scelta sarà più vasta rispetto ad altre destinazioni come Torino o Firenze. Anche se cerchi un lavoro quale giornalista o tecnico del suono.

Per esempio i grandi quotidiani hanno la loro sede a Roma.

Se invece non sei alla ricerca di un lavoro specifico il consiglio è quello di puntare al centro della città. Troverai molte attività commerciali che cercano personale come commesso, cameriere, barista o addetto pulizie.

Se invece cerchi un lavoro qualificato ti consigliamo di provare a cercare un lavoro prima di trasferirti. Se vuoi farti un’idea di quali siano le posizioni più ricercate, ti consigliamo di recarti subito su www.stupendio.it

Per chi vuole fare lo chef, a Roma si trovano numerosi ristoranti di fama mondiale. Oltre che grandi scuole di cucina.

Gli artisti possono vivere a Roma. Vi si trovano infatti l’accademia belle Arti di Roma, il DAMS, Cinecittà e numerosi teatri o luoghi in cui esporre. Anche in questo caso lo stipendio per vivere a Roma è adeguato.

Dove vivere a Roma? I Quartieri

Sotto troverai una lista dei principali quartieri con breve descrizione. Così potrai valutare il costo della vita e lo stipendio per vivere a Roma in maniera sicura ed agiata.

Vivere a Roma

Il centro storico

È senza dubbio il posto più affascinante per vivere a Roma. Tuttavia questa zona non è per tutti. Il prezzo degli immobili è molto alto. Il traffico elevato. Il parcheggio impossibile. I turisti in ogni angolo. Di contro potrete apprezzare Roma e le sue bellezze storiche da vicino. Lo stipendio per vivere a Roma sarà molto alto.

Parioli

Rinomato e ormai conosciuto anche da chi non vive nella Capitale. Elegante e curato vi regna la ricchezza. Tutti i vip e politici vivono in zona. Non mancano di certo i servizi, così come le aree verdi. E’ quindi l’ideale per le famiglie. Come è intuibile i prezzi delle case tuttavia tendono a essere ancora piuttosto alti.

Garbatella

Qui si respira un’aria popolare. Atmosfera lontana dalla grande metropoli e più vicina alla vita di paese. Ben collegata con il centro della città e tranquilla. Ci sono tutti i servizi dietro l’angolo. Mentre i prezzi delle case sono più bassi.

Pigneto

Quartiere trendy e giovanile. Ricco di nuovi locali, anche un po’ alternativi. Zona raggiunta dalla nuova Metro C e vicina alle due principali stazioni. Ha tutte le comodità, ma i prezzi delle case sono in salita.

Valle Aurelia

All’estremità della Metro A, è una zona residenziale ideale per famiglie. Ricca di negozi e ristoranti, un quartiere dove poter trovare tutto ciò che ci serve. A ridosso del GRA, ci permette di uscire facilmente dalla città e raggiungere rapidamente il mare. Prezzi delle case nella norma (2.500 €/m2 – 4.000 €/m2).

Tiburtino

Tra le Stazioni Tiburtina e Termini. Ricca di mezzi pubblici e di servizi. E’ una zona studentesca. Adatta per chi va a lavorare al Policlinico Umberto I o a La Sapienza.

Vivere a Roma: Quanto è il costo della vita a Roma?

Se invece vuoi scoprire le aziende presenti sul territorio, ti basta navigare su Stupendio.

Come avrai capito Roma non è una città in cui si risparmia con facilità. Però è un posto che dà tante opportunità per poter fare carriera. Soprattutto nel settore pubblico. Lo stipendio per vivere a Roma senza difficoltà può essere di 1.500 € – 1.700 € netti al mese.

E’ ovvio che se fai movida o vuoi l’appartamento in centro potresti anche spendere tanto di più. Di conseguenza ti servirà uno stipendio netto più alto.

Puoi comparare il costo della vita negli altri Paesi per farti un’idea. Leggi l’articolo sul costo della vita in FranciaSpagnaBelgioSvizzera sul nostro blog.

Se vuoi fare il prossimo passo e scegliere il tuo prossimo lavoro a Roma, visita Stupendio.it! Oppure leggi il nostro articolo su “Come trovare lavoro”.

Condividilo!

Facebook373
Instagram115